L’Irpinia conquista Ravello, Generoso Vella espone al “Bonadies”

0
578
Nella foto Katya Tarantino e Generoso Vella a Ravello, al Bonadies

E’ stato un vero e proprio “colpo di fulmine” artistico. Galeotta è stata la splendida serata, in occasione del premio Pabula Amoris, organizzata dall’associazione Pabulum presieduta da Katya Tarantino. Generoso Vella, uno dei premiati di quella sera, ha letteralmente “conquistato” Suita Bonadies, signora molto fine e colta, uno dei proprietari dello straordinario Hotel Bonadies di Ravello, teatro del Premio. Una serata importante che ha creato un forte legame tra la provincia di Avellino e Ravello.

E così, la personale di Vella, intitolata “Percezioni urbane“, giunta alla quarta edizione, sbarca in Costiera Amalfitana, per tutto il mese di settembre.

Un mese intero per visionare le opere dell’artista che rimandano a metropoli e centri urbani in continua trasformazione in cui si concentrano mobilità, rapidità e simultaneità che incidono profondamente sulle forme stesse della città e sugli abitanti. Attraverso le sue opere, Vella riproduce il caos e il disordine dei nostri tempi e la vita frenetica e complicata degli uomini aggrappati a speranze, sogni e a un desiderio comune di bene, di giustizia e di pace interiore.

Percezioni urbane è il progetto che il pittore avellinese ha realizzato in diverse sedi e che mette in luce la sua recente produzione artistica in cui interpreta la vocazione dell’arte di far riflettere e meditare sulla contemporaneità. Ogni quadro è frutto di una ricerca artistica basata sulla combinazione tra loro di forme geometriche e libere, linee e colori. A questo s’aggiunge la volontà di suddividere e ricomporre la realtà consegnando allo spettatore delle immagini uniche e originali in cui il mondo materiale è scomposto in piccoli pezzi per esaminare l’essenza e la profondità delle cose.

L’esposizione è visitabile dal 1° al 30 settembre e sara’ inaugurata ufficialmente mercoledi’ 4 , ore 18.00 ,alla presenza dell’artista. L’evento è organizzato dall’Associazione Nel segno dell’arte con l’Associazione Pabulum presieduta da Katya Tarantino. L’ingresso è libero.

Print Friendly, PDF & Email