Lo sport non “abita” ad Avellino. Sole 24 Ore: Irpinia tra le province meno sportive d’Italia

0
146

Lo sport non “abita” ad Avellino. Secondo l’indagine Sole-Pts Clas, l’Irpinia è tra le province meno sportive d’Italia. Anzi, peggiora di anno in anno. La variazione annua 2019/2018 è -11, oggi l’Irpinia si trova in 91^ posizione su 107 province. La peggione è Enna, dopo l’Irpinia ci sono Campobasso, Reggio Calabria, Crotone, Potenza, Oristano, Foggia, Barletta, Caserta, Taranto, Caltanissetta, Agrigento, Nuoro.

Dopo due anni, invece, Trento torna al vertice della classifica sulla diffusione e sulla qualità dello sport nelle 107 province. Al secondo posto ecco Trieste, seguita da Macerata, Treviso, Cremona, Genova, Bergamo, Firenze, Cagliari e Rimini. L’Irpinia è carente, ad esempio, per ciò che riguarda gli sport individuali, società e risultati ottenuti dagli atleti. E’ tra le peggiori, ovvero al 102° posto. Trento la migliore.

Sono oltre un migliaio i parametri considerati per determinare l’indice di sportività. Ci si basa si 50 discipline sportive (per ognuna i dati fanno riferimento a società, atleti, risultati) e su numerosi aspetti della realtà sociale ed economica legata allo sport.

Print Friendly, PDF & Email