Turismo, vacanze d’autunno: Ischia e Napoli tra le mete preferite dagli italiani

0
181
Ischia

Vacanze d’autunno, Momondo.it – la piattaforma digitale per la ricerca di voli e hotel – ha stilato la classifica delle 15 destinazioni italiane più amate dai connazionali. Secondo i dati momondo, quest’anno si registrerà un aumento di ricerche sulle mete domestiche più popolari e si spenderà anche meno rispetto all’anno passato: nove delle città in classifica segnalano, infatti, una diminuzione dei prezzi medi a notte fino al 25% rispetto allo scorso anno. Inoltre, questo autunno, gli italiani che decideranno di partire alla scoperta del Bel Paese, opteranno soprattutto per soggiorni medio brevi: il 60% delle destinazioni in classifica registra, infatti, una diminuzione della durata del soggiorno, da una fino a cinque notti in meno rispetto al 2018.

Sul podio: Milano, Roma e Ischia. Si può trascorrere una notte in hotel, ai piedi della Madonnina, con un prezzo medio di 137 euro (+57% rispetto al 2018), contro gli 85 euro medi a notte per un risveglio fronte Colosseo. Terzo posto per la colorata isola vulcanica del Golfo di Napoli, Ischia, dove il prezzo medio per una notte in hotel a 3 e 4 stelle sale a 120 euro, dimostrazione del fatto che i viaggiatori del Bel Paese adorano il mare anche in autunno. Gli italiani confermano la passione per l’arte e la cultura nostrana. Guardando i dati momondo.it, nella top 10 si classificano altre tre città famose in tutto il mondo per i loro musei e le grandi opere architettoniche: Firenze, Napoli e Venezia, rispettivamente al quarto, quinto e sesto posto.

Come lo scorso anno, in media gli italiani si fermano per un paio di notti a visitare la Serenissima e la Città Gigliata, senza lasciarsi intimorire dall’aumento dei prezzi degli hotel (rispettivamente +17% e +22%), navigando felicemente tra i canali veneziani e ammirando le meraviglie del Museo degli Uffizi. Segue in classifica Bologna: la vivace città universitaria al 12esimo posto nonostante un aumento dei prezzi del 18%. E confidando negli ultimi raggi di sole e nel tepore autunnale, non mancano in agenda le destinazioni balneari, che mettono d’accordo tutti gli italiani.

L’Emilia Romagna trionfa in classifica con ben 3 destinazioni tra le prime 10: Riccione (9^), Rimini (11^) e Bellaria-Igea Marina (14^). Le lunghe spiagge sabbiose della Riviera romagnola sono anche tra le mete più economiche per una vacanza autunnale formato famiglia, con soggiorni in hotel che variano da un minimo di 49 euro per una notte a Bellaria-Igea Marina a un massimo di 70 euro a notte per un beach party a Riccione.

Seguono a ruota la Sicilia con due destinazioni in classifica, San Vito Lo Capo in 8^ posizione e Lampedusa che chiude la top 10, e il Veneto, con Jesolo in 7^ posizione. Il mare siciliano e la laguna veneta sono tra le destinazioni meno economiche per l’autunno, nonostante un calo dei prezzi medi a notte rispetto allo scorso anno: 130 euro per Lampedusa, 94 euro per Jesolo e 85 euro per San Vito Lo Capo.

Fanalino di coda la Puglia, che chiude la classifica con Vieste al 15^ posto. Per un soggiorno in hotel a 3 e 4 stelle nella stazione balneare del Parco Nazionale del Gargano, si registra una spesa media per notte inferiore ai 70 euro, con prezzi stabili rispetto al 2018 (67 euro vs 65 euro).

Print Friendly, PDF & Email