Napoli capitale europea dell’innovazione, apre anche Leonardo: in arrivo 500 assunzioni

0
220
Accordo con la Cina
Innovazione

A Napoli pronti ad insediarsi centri di innovazione Leonardo, Oracle e Amazon. I big dell’hi-tech, dunque, continuano a credere nella Campania, dopo la positiva esperienza di Apple. Lo riporta “Il Sole 24 Ore” di questa mattina. Leonardo, in tempi brevi, avvierà un centro di innovazione a Pomigliano d’Arco ed avrà anche una sede nell’Università Federico II di Napoli. Per quel che riguarda Oracle e Amazon, al momento, sono voci di trattative in corso.

Napoli ormai sta diventando una capitale europea dell’innovazione, alla pari di Berlino e Barcellona. Positiva anche l’esperienza di Accenture nel centro direzionale. In pochi anni, ha raggiunto le 1.800 unità. Sempre al centro direzionale c’è l’Ibm e c’è Ntt Data che si appresta ad assumere 500 persone.

Mercoledì 30 ottobre a Napoli è in programma il roadshow “Innovation Days – Le eccellenze del territorio” organizzato dal Gruppo 24 Ore per raccontare il cambiamento in atto nella manifattura, nei servizi, nell’agroalimentare: start up, manager, imprenditori, rettori unversitari e rappresentanti delle istituzioni racconteranno le proprie esperienze e si confronterenno sul tema dell’innovazione come leva competitiva.

Print Friendly, PDF & Email