Bitcoin, riprende la salita

0
129

Dopo un breve periodo di stabilizzazione, Bitcoin riprende la sua corsa superando quota 10.500.

Un traguardo importante segnato da un rimbalzo tecnico che evidenzia una certa forza del sentiment e l’intenzione di testare il tetto degli 11.000 quanto prima possibile.

Si tratta infatti di un segnale che indica una chiara tendenza positiva e che potrebbe continuare ancora per diverso tempo.

Dunque, si ha una ripresa dopo un periodo di stabilizzazione, con la necessità per la criptovaluta di chiudere adesso sopra il valore degli 11.000 USD per dimostrare costanza e determinazione del trend.

Nell’immediato futuro, sarà importante che il valore si mantenga al di sopra dei 10.500, punto in cui si trova adesso fissato il primo supporto e che serve come base per capire quanto a lungo può durare questa tendenza positiva.

In caso di momentaneo ribasso, ancora più importante sarà il supporto posto a 9.500 USD che rappresenta il limite al quale la criptovaluta non deve avvicinarsi se vuole dare un chiaro segno di forza e tendenza al rialzo.

Infatti, in seguito alla perdita di valore avvenuta durante il mese di marzo 2020, la criptovaluta ha mantenuto la tendenza positiva con diversi test su varie resistenze e sembra pronta a sfidare il precedente massimo dei primi giorni di agosto, quando ha oltrepassato un’altra soglia con un breakout a quota 12.000 USD.

Tuttavia, il valore è poi tornato a scendere dimostrando una forza ancora tutta da sviluppare, nonostante i buoni propositi.

Da notare che quando BTC vede un rialzo positivo, anche tutte le altre valute seguono l’andazzo.

Nessuna Catastrofe in Vista

La tendenza rialzista continuerà.

Secondo gli analisti del settore, il trend rialzista della valuta virtuale e l’attuale valore sono un ottimo punto a favore dell’ingresso nel mercato da parte di molti azionisti.

Date le attuali circostanze e studiando i modelli storici è infatti poco probabile che il valore diminuisca drasticamente nel corso delle prossime settimane o mesi.

Lo slancio della seconda settimana di settembre ha posto le basi necessarie per continuare verso nuovi massimi, e molti investitori potrebbero approfittare del supporto posto a 9.500 $ per acquistare e contribuire al rialzo del valore complessivo.

Gli investimenti nel mercato delle criptovalute sono legati alle attività dei miner e al tasso di vendita, quindi bisogna costantemente tenersi aggiornati per seguire i repentini cambi del valore in Bitcoin Up.

Il Sogno di Ogni Investitore

Ma cosa sogna di raggiungere chi investe oggi in questo settore?

Tutti coloro che hanno investito negli scorsi anni o che si apprestano a farlo sognano che la valuta nata solo di recente raggiunga il valore di 100.000 $.

Si tratta di un punto che per molti è piuttosto realistico, mentre per altri ci sono grosse probabilità che rimanga soltanto un sogno.

Non manca chi sogna ancora più in grande e pone i limiti della valuta a oltre 200.000 $, spinto dalle confortanti resistenze superate negli scorsi mesi.

Probabilmente, i maggiori investitori, noti anche come balene o whale, hanno obiettivi ben diversi e più moderati, ma sarà comunque la loro partecipazione durante i prossimi mesi a fare la differenza nei prossimi anni.

Stando a quanto dichiarato da diversi analisti, la maggior parte degli investitori potrebbe essere costituita da privati con grandi capitali, istituzioni e paesi che intendono investire per allontanare i rischi di un quantitative easing.

In realtà, i fattori che contribuiscono ai movimenti di questa criptovaluta sono numerosi e alcuni potrebbero apparire come poco rilevanti.

È infatti noto che in borsa le correlazioni tra indici e coppie di valute sono sempre state molto importanti.

Un esempio è l’oro, le cui variazioni sono spesso dipese dall’andamento del dollaro canadese, così come lo stesso oro e il suo valore hanno influenzato le criptovalute.

Nel caso del Bitcoin, si è notato un aumento nella correlazione con S&P500 registratosi durante gli ultimi mesi, e pertanto anche questo fattore inciderà nel prossimo futuro a determinare il valore della valuta.

Correlazione tra Oro e BTC

Ad agosto 2020 si è notato un fattore piuttosto evidente.

Il tasso di correlazione tra oro e BTC era aumentato fino a raggiungere un valore di quasi il 70%.

Infatti, nel corso del 2020 sia oro che criptovaluta hanno registrato un aumento costante e direttamente proporzionale dando un chiaro segno agli investitori, i quali sanno di dover tenere d’occhio anche questo rapporto per estrapolare dati utili a comprendere come si muoverà in futuro BTC.

Investire in questo settore può sembrare complicato. Tuttavia, i passi da seguire sono pochi ma importanti, e imparare potrebbe portare grandi soddisfazioni.

Print Friendly, PDF & Email