Basket, la Scandone batte Geko Sant’Antimo sul filo di lana

0
717

Donatella Buglione – Dopo la sosta natalizia riprende il campionato di basket di serie B con la quinta giornata che propone il derby Scandone Avellino – Geko Sant’Antimo. Arbitri Giunta e Parisi.

I napoletani hanno all’attivo una sola vittoria, reduci da una sconfitta interna contro Arechi Salerno.

Scandone reduce dalla sconfitta contro Rieti, deve cancellare lo zero in classifica.

Nella quinta di campionato nel giorno della Befana, la Scandone nella calza trova la vittoria per 74 a 73 contro Geko Sant’Antimo. Una vittoria sofferta per gli uomini di coach De Gennaro, arrivata proprio allo scadere dei 40 minuti. Avellino parte subito con un 4-0. Ma una tripla di Carnovali slocca il team partenopeo. Il primo quarto vede le due squadre andare a singhiozzo, nessuna riesce a trovare il ritmo partita e a carburare. Il quarto si chiude con il punteggio di 14-20 con undici punti di Milosevic.

Nel secondo quarto, S.Antimo raggiunge il + 10 (14-24) con Dri e Vangelov, ma il tandem Sousa-Brunetti riporta Avellino in partita. Si va al riposo lungo con il punteggio di 40-41.

Cantone apre le danze del terzo quarto con una bomba da tre ma gli risponde subito Brunetti. Sale l’intensità difensiva delle due squadre che “sporcano” molti palloni. Tre triple Costa-Monina-Brunetti portano la Scandone in vantaggio a due minuti dal termine (54-52). Si va all’ultimo riposo con il punteggio di 57-55.

L’ultimo quarto si apre con un parziale di 4-0 per S.Antimo che si riporta in vantaggio di due punti. Avellino sembra aver smarrito la via del canestro. 4 punti in 4 minuti (61-64). I biancoverdi alzano l’intensità e con due palle recuperate, si portano in vantaggio (65-64) a quattro minuti dalla fine.

Ora è un botta e risposta da entrambe le parti. Si viaggia punto a punto. Il punteggio è di parità a 26 secondi dal termine (73-73). Un fallo su Sousa lo porta in lunetta, ma realizza solo un canestro. Avellino è a + 1 a sette secondi dal termine. L’ultima palla la gioca Dri che, però, non trova il canestro della vittoria.

La Scandone vince con il punteggio di 74-73 e si porta a casa la prima vittoria del 2021, lasciando lo zero in classifica.

Scandone

Costa (12); Marra (5), Genovese; Sousa (20), Ani (6), Brunetti (16) capitan Riccio (2) Monina (7) Mazzarese (3); Marzaioli (3) Mraovic; Ragusa.

Sant’Antimo

Dri (21); Ratkovic; Carnovali (11); Milosevic (17) , capitan Cantone (7); Sabbatino (1), D’Aiello; De Meo (2), Vangelov (10); Sergio (4); De Marca.

Primo quarto: 14-20; Secondo quarto: 26-21; Terzo quarto: 17-14; quarto quarto: 17-18.

Print Friendly, PDF & Email